Site Meter

lunedì, giugno 04, 2007

Lucciole e pioggia

Piove.
Dovrei essere in camera ad ultimare lo studio di Nietzsche, ma il rumore della pioggia mi distrae.
Mi scopro ad ascoltare attentamente i diversi rumori delle gocce su ogni superficie: sui tetti vicini, sulla ringhiera del balcone, sulla sedia di plastica..
Aspetto il lampo e calcolo il tempo che impiega il tuono per farsi sentire.


Poi penso alle lucciole.
O meglio, allo spettacolo delle lucciole.
Lo spettacolo delle lucciole è quello che considero una sorta di rituale nella mia storia con Ila-m (anche se lo scorso anno non lo abbiamo visto assieme).
Due anni fa (o forse tre?) le portai una lucciola in casa.
Mi ricordo che quella notte dormì da me, ed io le preparai la cena: un uovo al tegamino che si incollò alla padella e delle patatine fritte imbevute d'olio.
Mi ricordo anche che dovetti fare uno sforzo di autocontrollo non indifferente per portarle la lucciola, dato che non amavo particolarmente gli insetti. Adesso ogni tanto mi cimento nel fotografarli. (cespuglio porno: uno e due)

Comunque.
Quest'anno, a causa del maltempo, non l'ho ancora portata a vedere le lucciole.
Dietro casa di egi, nel fosso dove scorre il ruscello, è davvero una visione emozionante!
Aspetterò sabato, chissà che il tempo non migliori..

Etichette: , , , , , , , , ,

2 Commenti:

  • Alle 8:31 AM , Blogger S.B. ha detto...

    Qui le lucciole sono sempre di meno :-(
    Anni fa era uno spettacolo sotto casa mia . Ora se ne vedo una grido al miracolo !

     
  • Alle 9:00 AM , Anonymous Anonimo ha detto...

    Io non ho mai visto delle lucciole "dal vivo".. Da piccola ricordo che in campagna speravo sempre di vederle..e le andavo a cercare.. ma non è mai accaduto!
    Sai..ieri mattina mi è successa la stessa cosa, stavo studiando italiano,pioveva fortissimo, e senza accorgermene.. ad un certo punto.. mi sono ritrovata ad ascoltare la pioggia..
    excell

     

Posta un commento

<< Home page